Home » Dopo la Polvere by Glauco Silvestri
Dopo la Polvere Glauco Silvestri

Dopo la Polvere

Glauco Silvestri

Published
ISBN :
Kindle Edition
186 pages
Enter the sum

 About the Book 

PREMESSAFuturo prossimo: Alcune spore, giunte a noi attraverso una missione nello spazio, generano una nuova specie floreale sulla superficie della Terra. Il fiore è innocuo, ma dalla sua linfa è possibile ottenere una quantità immane di energiaMorePREMESSAFuturo prossimo: Alcune spore, giunte a noi attraverso una missione nello spazio, generano una nuova specie floreale sulla superficie della Terra. Il fiore è innocuo, ma dalla sua linfa è possibile ottenere una quantità immane di energia pulita- ciò porta l’uomo a risolvere tutti i suoi problemi energetici e a raggiungere un periodo di pace duraturo. Lo Starflower, così battezzato dal suo scopritore, deve però proteggersi dall’eccessiva esposizione al Sole. Esso genera naturalmente un piccolo campo di forza capace di filtrare i raggi solari... campo che si amplifica di potenza a seconda della quantità di luce che il fiore riceve.La Terra, colpita improvvisamente da una tempesta solare, viene ridotta a un sasso sterile per colpa degli Starflower, ormai coltivati ovunque, che reagiscono in maniera incontrollata espandendo il loro campo di forze fino a coprire l’intero pianeta. Solo gli abitanti degli avamposti umani nello spazio riescono a salvarsi dalla catastrofe.ROMANZOSecoli dopo il “Grande Cataclisma”, una piccola area del pianeta ha cominciato a rifiorire. Il Territorio è abitato da esseri molto simili all’uomo. I Nuovi Nati vivono in una società medievale dove prevale la politica di potenti città stato. Solone è la città più influente, e detiene il controllo completo sulla diffusione dell’acqua. Sefer è la città più avanzata tecnologicamente, l’unica ancora in grado di coltivare gli Starflower, e di mettere in commercio il Liquor, la linfa del fiore. Madress è invece la più povera delle tre città stato.La vita nel Territorio è vessata dal desiderio di Solone di dominare sulle altre città. Per questo essa attacca a tradimento Sefer, e la annienta completamente.Jehuda è un giovane pilota di Mechan sfuggito alla distruzione della città. La sua fuga dalle forze di Solone avviene in compagnia di Tanzerin e Neher, entrambi costretti alla macchia dopo aver tentato di uccidere il Vizir della potente città stato. Oltre a loro, nel gruppo ci sono un medico della città di Talmod e una ragazza albina priva di memoria. Mentre la guerra imperversa sul Territorio, Jehuda e il suo gruppo sono inseguiti da un piccolo esercito di Mechan guidati da Ben Staronova, il consigliere personale del Vizir di Solone, spinto contro Jehuda e i suoi compagni dal suo personale odio verso Sefer e i suoi cittadini.Per sfuggire al nemico, il gruppo trova rifugio in una vecchia grotta costruita dagli Antichi. Lì si scopre che sulla Terra vivono ancora alcuni loro esponenti... e che a breve essi torneranno sul pianeta per riprenderselo, se non con la diplomazia, con la forza bruta. A trattenere gli Antichi dall’agire immediatamente sono gli Alchimisti. Essi sono in grado di dominare gli elementi e di usarli a proprio piacimento. Per questo motivo gli Antichi propongono a Jehuda di fare da ambasciatore. Lui rifiuta. E’ convinto che si tratti di un raggiro, e così li costringe a svelare le carte e ad attaccare senza più indugi...